Luigi

Versione in ricostruzione

La reggia, gli incontri e le gradite sorprese.

BUH!

Sono tornato a scrivere qualcosa, perchè finalmente ho qualcosa di bello da scrivere.

Capita raramente ormai, quindi tenetevi stretta questa occasione di leggere qualcosa di non-deprimente.

Sono stato a trovare Carmela! Finalmente la lista che avevo stilato all’inizio dell’estate ha iniziato a sfoltirsi. Infatti ho davvero incontrato Carmela, ho davvero passato una giornata con la Vale, e ho in programma di incontrare Iorichan, Simona22 e nientepopòdimenochezumpappà Artiglio del Falco d’Argento (che poi sculaccerò per aver scelto un nick tanto lungo) ed infine Nily mi ha prospettato un week-end a Roma. E in tutto ciò (come dice sempre Carmela) lo studio?

Ma chissenefotte dello studio, volete leggere qualcosa di divertente o no?

Ecco, appunto.

Sabato alle 11:40 sono salito su un regionale diretto a Roma che ha accumulato progressivamente un ritardo di circa 12 minuti, abbastanza basso per consentirmi di prendere al volo la coincidenza per Caserta. All’arrivo non c’era nessuno in stazione, e Carmela non era raggiungibile… Ho avuto il terribile presentimento di aver ricevuto un bidone colossale, ma a costo di prendere un taxi, ormai che ero lì la sarei andata a prendere a testate di persona! Invece no, alla fine sono riuscito a chiamarla ed alla fine lei è arrivata in stazione, anche se con più ritardo del treno, accompagnata dal padre e dal fratello.

Mi ha portato subito a casa sua dove ho conosciuto anche sua madre e sua sorella ed altre due sue amiche (una delle quali, improvvisatasi elettricista, ha fatto saltare tutte le prese della sua stanza. Yeh!) e dove si è spazzolata la stecca di cioccolata che le avevo portato.

Non ho cenato, visto che non avevo ancora digerito il pranzo al sacco, ma non è stato un problema. Più tardi siamo usciti di nuovo per andare a recuperare una sua amica, con cui abbiamo poi passato la serata. Così ho conosciuto una splendida ragazza con degli occhi indescrivibili, che evidentemente aveva avuto un piccolo litigio con la boccetta del profumo, visto che lasciava una dolce scia persistente (che immagino si senta ancora nell’auto del padre di Carmela 😀 ). Poi siamo tornati a casa a cambiarci (ebbene sì, siamo stati capaci di fare talmente tardi che siamo dovuti tornare indietro per prepararci) e poi di nuovo fuori, in piazza. Lì ho conosciuto un gruppo di persone simpaticissime, a partire da Lino che ci ha gentilmente scarrozzato nella sua Ka per tutta la serata (e poi anche per la mattinata seguente), proseguendo con Antimo (che immagino sia un soprannome  💡 ) che invece ridendo e scherzando ci ha provato per tutta la sera con Carmela, e Antonio che ha ottenuto il mio indirizzo MSN senza chiedermelo. Siamo andati in un pub dove hanno tentato in tutti i modi di farmi bere un lievissimo alcolico che se avessi bevuto (a giudicare da chi l’ha fatto) mi avrebbe mandato in coma o fatto prendere una ciucca clamorosa. Lì Luana ha estratto una macchina fotografica che si è rivelata subito utile, ed è proprio grazie a quella che ora ho qualche foto della serata. Sono stato davvero bene, Carmela ha degli amici simpaticissimi. E tutti, comprese lei e Luana hanno puntato uno dei miei ultimi acquisti un po’ scellerati: la collana col simbolo di superman. Carmela me l’ha addirittura slacciato a tradimento, giusto per provarselo. Luana invece è stata più democratica, ha chiesto di averla in regalo. Eh, le donne! Per il momento sono riuscito a riportarlo a casa, ma qualcosa mi dice che la prossima volta non sarà così facile. La prossima volta, perchè spero che ci sia una prossima volta. Comunque, il giorno dopo è stato decisamente più stressante, perchè nonostante la guida spericolata del padre di Carmela non siamo riusciti a raggiungere la stazione in tempo per prendere il treno. Fortunatamente il treno successivo non si è fatto attendere troppo, e quindi mi sono trovato a dover occupare un buco di appena due ore alla sempre affolatissima stazione di Termini (mettendo in crisi sia i commessi del negozio Nike Termini che quelli della Footlocker, perchè mi sentivo malvagio  😀  ).

Tornato a casa (dopo aver rischiato una terribile figuraccia telefonica) ho aggiunto, tra gli altri, il contatto di Luana a MSN e chiacchierandoci ho scoperto di avere parecchie cose in comune con lei. Conosce a memoria gli 8 mondi di Super Mario Bros. e credo di aver detto già molto, e poi mi sembra di conoscerla da una vita e mi trovo molto bene a parlare con lei. E la cosa è reciproca, quindi questo non è che un bene. Altro motivo per tornare a Caserta.

Recentemente ho anche incontrato Lily per… Uhm 15 minuti credo. Dovremmo rivederci a breve, visto che eccezionalmente non abbiamo neanche litigato. Il problema ora è mettermi in contatto con lei visto che oggi è praticamente latitante.

Beh ora vado a cena, visto che sono le 21.22. A presto

1 Comment

  1. Il mio nick non si tocca! :mrgreen:
    LOL non vedo l’ora di trovarmi di fronte a te! 😀
    o… al di sotto di te… data la mia bassezza… agh!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2019 Luigi

Theme by Anders NorenUp ↑