Versione in ricostruzione

Eventi

Finalmente in questi giorni la mia vita ha subito un lieve rallentamento.

Tuttavia, succede ancora qualcosa.

La situazione si è un po’ stabilizzata.
“Stabilizzata” significa semplicemente che non ho cambiato di nuovo casa. Ma significa anche che sono senza una connessione fissa, che vivo accampato a casa dei miei nonni. E che fondamentalmente non ho ancora una casa mia.
Insomma, significa che sono nella medesima situazione di merda, senza che sia cambiato niente.
Allora cosa sono gli eventi a cui mi riferisco?
Allora, di tutti i progetti messi in cantiere, ne ho realizzato uno.
Sono stato a trovare Lily, giusto oggi. Sono stato bene, anche se sono arrivato più tardi del previsto ed anche se non abbiamo fatto tutto quello che avevamo in programma di fare. In compenso abbiamo parlato a lungo, e abbiamo finito di vedere un film che abbiamo inziato a vedere l’estate scorsa. Di preciso l’ultima volta che ci siamo visti prima che lei partisse per il mare. Luglio credo.
Senza dubbio l’abbiamo finito di vedere in un modo diverso da come era iniziato. Ma sono stato bene. E finalmente sono riuscito anche a strapparle un abbraccio come ne avevo bisogno da tempo. E’ sempre stata restia nel concedere abbracci, ma questa volta mi è andata meglio.
L’altro evento consiste in un pomeriggio passato con Cloe.
Non l’avreste mai detto eh?
Perchè io invece?
Inaspettatamente, siamo usciti venerdì pomeriggio, abbiamo fatto una lunga passeggiata a piedi in un parco, poi ci siamo appollaiati su un tavolo di legno ed abbiamo parlato e parlato. Per qualche ora. Di ogni cosa.
Abbiamo parlato di tantissime cose, spaziando per molti argomenti, e quando apriva bocca per dire qualcosa, stava usando le stesse parole che avrei usato io, per dire la stessa cosa che pensavo io.
E’ sempre una sorpresa quando succede una cosa del genere. Ricordo che quando siamo andati al cinema a vedere manuale d’amore 2 ho avuto la stessa sensazione, e sono rimasto positivamente sorpreso.
Poco tempo dopo che ci siamo seduti a parlare, mi ha prestato i suoi ray-ban rosa, che non mi stavano neanche male a dirla tutta, ma con i quali il sole splendeva quasi come se non fosse per niente filtrato dalle lenti Ray-ban che ho tenuto per tutto il resto del pomeriggio ad eccezione dei pochi istanti in cui mi spiegava che è gelosissima di quegli occhiali, e mi mostrava i segni che un suo incauto amico aveva provocato sulle delicatissime lenti rosate. Prima di essere incenerito da lei, ovviamente.
Dopo esserci vincendevolmente concessi delle foto con gli occhiali scambiati, abbiamo continuato la nostra chiacchierata. Dopo un paio d’ore siamo tornati verso le macchine, e lei mi ha proposto di salire sulla decapottabile con cui era arrivata. Minghia (cit.)! Sono riuscito a far partire un cd che la sua autoradio non voleva saperne di leggere al primo tocco, dopo che lei ha tentato più volte, senza successo.
Ci vuole proprio il tocco a volte.
E un po’ di culo, perchè no?
Quando poi mi ha riportato in parcheggio a prendere la mia monoposto grigia ( :fischietto: ), mi sono sentito un po’ misero a ritrovarmi a guidare chiuso come in una scatoletta di tonno.
Ma sempre meglio quella di niente.
Prima di ripartire le ho ricordato di avere i suoi occhiali, e che lei aveva i miei, cosa che le era momentaneamente passata di mente.
Da come mi ha detto di essere gelosa dei suoi occhiali, o se n’è scordata perchè era tesa dopo aver guidato, oppure se n’è scordata perchè anche lei ha passato un bel pomeriggio come l’ho passato io.
Da ripetere, anche questo.

1 commento

  1. Un Anonimo Trapezista di Nome Fed-hor

    😀 MA BEEEENE!
    Fed-hor_bot 1.3 si lamenta apertamente dell’odore di cane bagnato di questo sito, ma apprezza grandemente quello che è scritto in questo intervento.

    Fed-hor_bot 1-3 consiglia di curare maggiormente esposizione, grammatica sintassi lessico e di inviare i 32.25 €uri al c/c prima indicatole.

    Fed-hor_bot 1.morte e Mazzy aspettano impazientemente.
    Ciao.

    Un Gabbiano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2021 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑