Versione in ricostruzione

Sciòpping e scadenze

Per far contenta quella bestiolina della Nily, posto cinque o sei poche due una foto dello sciòpping convulso di sabato in sua compagnia.

Nily ha sempre detto che dovrei prendere esempio da lei e dalle sue colleghe sciòppingare, e postare foto dei miei acquisti. Il punto è che io non acquisto spesso vestiti quanto loro, e postare una foto di un dvd del Wii mi sembra una cosa stupida, però siccome sabato ho fatto un acquistino particolare, ho deciso di darle retta per una volta.
In fondo, non morirò per questo!
Dunque, eccovi qui il mio piccolo tesorillo bianco: Mighty Mouse!
Mighty Mouse
(Al solito, un click per vedere la foto ingrandita)
Questo sorcetto bianco è IL mouse secondo Apple, e a dirla tutta, sarebbe IL mouse anche secondo me. O per lo meno UN GRAN mouse.
Oltre al design, che potete ammirare da voi, le principali caratteristiche sono la presenza di due tasti laterali, l’apparente assenza dei due canonici tasti sinistro e destro, ed una minuscola sferetta cliccabile, che sostituisce la classica “rotella”.
La particolarità della sferetta è che rende possibile lo scrolling a 360°, e la cosa mi ha subito invogliato a comprarlo, sventagliando via 55€. Per poi scoprire che tutte queste funzioni avanzate vanno solo ed esclusivamente su MAC, ad esclusione dei tasti laterali che vanno anche su Firefox. Quindi se da una pagina io “spremo” il mouse, firefox mi rimanda alla pagina precedente.
Un po’ pochino, visto il prezzo, ma la forma è comunque perfetta per la mia mano, ed è molto stiloso, quindi ormai me lo tengo. Purtroppo il suo luccicoso candore non c’azzecca niente col nero del computer portatile,ma a questo conto di riparare dopo aver passato gli esami, chiedendo con occhioni dolciosi ai miei genitori di comprarmi un Macintosh (magari un MacBookPro… Ma sarebbe chiedere troppo), ed allora il Mighty Mouse oltre a riacquistare i suoi poteri speciali, si abbinerà pure col colore del computer. Ma va beh, per ora fa eccellentemente il suo lavoro.
Altro acquisto di sabato, è quel mirabolante cavo RGB per il Wii di cui ho parlato un po’ nel post precedente, e del quale non voglio postare la foto perchè è già in posizione dietro la tv e non ho voglia di rivoluzionare mezza casa per riuscire a fotografarlo. Tanto non vi interessa la foto, visto che è un banalissimo cavo. VERO?
Intanto sto prendendo in cosiderazione l’idea di saltare di nuovo scuola sabato, visto che manca la prof di Inglese, quindi togliendo le due ore di educazione fisica che non faccio, togliendo l’ora di religione, togliendo filosofia a cui sono già stato interrogato e che non andrà avanti… Non c’è un motivo per il quale dovrei uscire di casa anzichè restare infilato sotto al piumone fino al naso, a recuperare un po’ di sonno arretrato e per studiare un po’ letteratura latina.
Oggi ci è stata comunicato l’assetto della commessione interna che avremo agli esami. Insomma, i nostri 3 professori interni.
E con sorpresa, io che frequento il linguistico, non avrò il Tedesco agli esami.
Membri esterni:

  • Italiano (Storia e latino)
  • Storia dell’arte
  • Scienze (Ovvero Astronomia e Geologia)

Membri interni (la notizia del giorno):

  • Inglese
  • Francese
  • Filosofia

Niente matematica, benone, ma… Niente Tedesco?
Non che sia un drago a Tedesco, anzi al contrario, però… Beh mi sembra strano non verificare una lingua straniera al linguistico. E per di più, senza la terza lingua abbiamo le mani legate in terza prova.
Nessuno sano di mente sceglie Tedesco in seconda prova, visto che non essendoci il commissario, il presidente dovrebbe nominare un commissario ausiliario che con grande probabilità non sarebbe interno. Così facendo, la scelta della lingua da usare in seconda prova, condiziona con ferrea necessità la lingua da usare in terza prova. Anche se la domanda di quella lingua sarà terribilmente difficile. Insomma, ci vorrà Qulo. Ma tanto tanto.
Ora, le scadenze!
Ho deciso, a mio insindacabile giudizio, che il 31 marzo si chiuderà la mia avventura con Animal Crossing: Wild World.
AC è uno di quei giochetti infiniti che si potrebbero protrarre fino allo spegnersi del sole, ed anche oltre, perchè c’è sempre qualcosa da fare. Purtroppo c’è anche troppo da fare, e cogli esami che un passetto alla volta si avvicinano, non potrò più permettermi di curare il villaggio di Altrove come ho sempre fatto, così piuttosto che giocarci saltuariamente e vederlo riempirsi di erbacce, e vedere tutti i miei concittadini andarsene, farò esattamente come ho fatto con Animal Crossing per Gamecube: lo chiuderò nella sua scatola, e lo lascerò lì assieme a tutti i bei momenti che mi ha portato, ed a tutti i ricordi che collego a quella piccola schedina.
Perchè il 31 marzo? Perchè oltre ad essere il mio compleanno, quella data è il giorno esatto dell’uscita di Animal Crossing: Wild World, un anno fa. Quindi dopo aver festeggiato il mio anno ad Altrove, potrò dire di averlo giocato a fondo. Quasi.
Ci sono tante altre cose che non ho fatto, come finire la raccolta di quadri, pesci ed insetti. Per esempio avrei tanto voluto pescare uno di quei pesci rarissimi di cui ho solo sentito parlare… O partecipare al festival della ghianda che si tiene in settembre. O vedere Altrove sotto il sole di agosto.
Ma non voglio sentirmi in dovere di innaffiare le viole arancioni o le rose d’oro tutti i santi giorni, altrimenti si seccano.
Decisione presa, non ci si torna più sopra: il 31 marzo gioco ad AC per l’ultima volta.

2 commenti

  1. Lo Zio

    50 euri buttati al vento !!!! 😀

  2. nily

    ahahah!
    Ma quando te l’ho detta io la commissione non mi credevi, eh?
    Ora ti spiego:
    i membri interni ufficialmente devono esser tre, perchè lo stipendio viene dato solo a tre persone.
    Però al mio liceo han deciso di metter interni
    -matematica
    -filosofia/storia
    -tedesco,francese e inglese
    Le ultime tre materie, insegnate da tre prof diverse, verranno retribuite come fossero un solo stipendio, e i prof si divideranno l’entrata.
    questo perchè ho le prof. di lingue che son testarde come muli, sennò io pure sarei stata “squlata” come te!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑