Luigi

Versione in ricostruzione

La psicologia femminile

Sono le undici e quarantanove (ora in cui inizio a scrivere il post), sono appena tornato a casa da un compleanno per niente eccitante e non ho niente da fare. Non ho neanche sonno, manca qualcosa.

O meglio, manca qualcuno. E la gatta sta dormendo.

Sono davvero tristi quelle feste di compleanno in cui il festeggiato invita i suoi compagni di classe E i suoi amici, gruppi che non coincidono propriamente, e vedi per tutta la serata due gruppi distinti. Mi dispiace dirlo, non è stata una grande serata per me, la festeggiata invece si è divertita, e si divertirà anche ora che va a ballare. E io?

Io torno a casa stanco, ma non abbastanza da andare a dormire, e dolorante, dopo aver dato una incredibile testata contro una mensolina di legno. Scena comica, avreste dovuto vederla, così come qualcuno avrebbe dovuto filmarla. Pazienza, ve la siete persa, ed a raccontarla per iscritto non rende.

Ho deciso di accendere il computer, dopo aver grattato la pancia della mia cagnona (eh, c’è anche lei, mica solo la gatta!) che era in vena di coccole questa sera. Sarebbe cascata bene, anche io lo sono. Così mi è arrivata un’email, a dire la verità mi aspettavo fosse il solito spam, e invece era un’email del blog che mi avvisava del commento di Nily. Lei mi consiglia di scrivere un libro sulla psicologia femminile. Tra tutti i modi improbabili di far soldi, questo è abbastanza improbabile che potrei quasi sfruttarlo. Ma chi lo comprerebbe? Intanto butto giù quello che passa tra le orecchie, vediamo se la scossa che i miei tre neuroni hanno preso dopo la testata, e la cappa di fumo che appestava la sala mi faranno scrivere qualcosa di delirante come la parte della common law del post precedente.

La psicologia femminile

Legge di Luigi: Scordati di capire le donne.

Corollari:

  1. Nel preciso istante in cui crederai di aver capito le donne, arriverà una donna che vanificherà le tue teorie.
  2. Nessuno è mai riuscito davvero a capire le donne. Neanche le donne.
  3. Se stai tentando di capire una donna, rinuncia.

Parte prima: Spiegazioni delle reti di ragionamenti logici fondanti la Legge di Luigi.

La psicologia è una scienza. Questo significa che utilizza il metodo scientifico, ovvero si sviluppa una teoria, si verifica, e qualora risultasse incorretta, si provvede alla correzione della teoria stessa, eseguendo nuove verifiche, fino a giungere alla teoria corretta.

La psicologia femminile non è una scienza. Se la psicologia femminile fosse una scienza, sarebbe possibile sviluppare e verificare una teoria, che si affermerebbe come la teoria corretta. Non è così. Scordatevelo.

E’ impossibile indagare il modo di pensare delle donne secondo il metodo scientifico, perchè nessuna donna è uguale ad un’altra. Non solo, nessuna donna è uguale a se stessa. Ecco una dimostrazione logica: prendete una donna X in un momento Y, e ditele qualcosa. Prendete la stessa donna X in un momento Y2 e ditele la stessa cosa una seconda volta. Le reazioni saranno diverse. Ad esempio, dite ad una donna che è bellissima, mentre vi trovate a passeggio, e poi provate a dirglielo appena si sveglia, quando non è ancora truccata.

Per questo motivo, non è possibile utilizzare il metodo scientifico per formulare una qualunque teoria, perchè la stessa verrebbe immediatamente invalidata. E’ quindi necessario un nuovo metodo: il metodo delle estrazioni del lotto.

Ci sono numerosi ciarlatani in televisione che millantano di aver trovato il modo infallibile per conoscere i numeri che saranno estratti. Questo va contro ogni legge matematica. Infatti, prendendo una estrazione del lotto ideale (ovvero non truccata), una volta infilate la palline nell’urna, c’è la stessa identica possibilità che esca uno qualunque dei 90 numeri. Non importa se il diciotto non esce da settant’anni sulla ruota di Cinisello Balsamo. Il diciotto non lo sa. E potrebbe continuare a non uscire per altri settant’anni.

Questo è lo stesso metodo utilizzato per lo studio della psicologia femminile: si fanno ipotesi campate in aria.

Non vi fidate? Perché? C’è tanta gente che telefona ai ciarlatani, e a sentir loro telefonano perchè vincono, quindi per quale motivo le teorie sulla psicologia che seguono questo metodo non dovrebbero essere veritiere?

Dopo questo ragionamento, risulta lampante come la Legge di Luigi non possa che essere la diretta applicazione del metodo delle estrazioni del lotto. Non c’è niente da fare a riguardo, si possono solo fare supposizioni e spacciarle per vere. E tanto più queste supposizioni saranno improbabili, ma dette con sicurezza, tanto potranno sembrare veritere, e magari realizzarsi, qualche volta.

Ora ho davvero sonno, basta scrivere.

10 Comments

  1. stavolta te lo dico in modo che tu non possa dire che non te l’avevo detto (monsieur De Lapalisse):
    devi assolutamente scrivere un libro.
    Se vuoi ti fornisco materiale, ma con la tua ironia diventeresti miliardario in un minuto e scopriresti che esiste un’altra essenziale regola che si applica e allo stesso tempo spiega alla perfezione la psicologia femminile. La regola dell’utilitarismo.
    Appena sei online fammi uno squillotto che oggi ti cercavo ma miseramente ho dovuto costatare la tua assenza.
    beso
    p.s. ti dispiace se pubblico in copia il tuo articolo sul mio blog??

  2. E non ti lamentare sempre!!!! Alla festa c’era anche lo Zio, cosa vuoi di più ???

    Per me è stato peggio…. stavo male e dato che sto cercando di smettere di fumare ero pure in astinenza….

    Comunque bella sta teoria sulla psicologia femminile….. non ci pensare e fatti due risate andando sui link che ho postato sul mio Blog ( non per fare ulteriore pubblicità “www.ilsitodellozio.com” )

    Al prossimo spassoso compleanno insieme !!! (che avremo molto presto se non erro)… Lo Zio

  3. allora …ho letto la tua teoria sulla psicologia femminile e mentre la leggevo la trovavo interessante ma allo stesso tempo divertente anche se dietro a quel divertimento c’è sempre qulcuno di disperato :mrgreen: …quindi io volevo proporre una domanda che vale per tutti e tutte ….: se è davvero impossibile capire la psicologia femminile perchè è in continuo cambiamento… potrebbe avere dei risultati se l’uomo si comportasse come vuole ?o per meglio dire fosse se stesso ? 😐

  4. Beh spero tu sarai d’accordo con questa metafora della mente femminile, ossia che è come il lancio della pallina alla roulette russa: se noi conoscessimo in ogni lancio tutte le possibili variabili che influennzano il roteare della pallina, di certo potremmo prevedere con più precisione il risultato finale del lancio e quindi scommettere di conseguenza. In realtà non conosciamo affatto o comunque solo in minima parte tali variabili, e quindi di conseguenza non siamo in grado di prevedere il risultato finale. Con le donne è la stessa cosa: non conosciamo affatto le variabili che influenzano i loro ragionamenti e i loro pensieri, al che ci risulta difficile prevedere la loro reazione ad ogni nostra data azione…

  5. P.S. concordo con certa Nily. Uomo tu devi scrivere queste cose e diventare il nostro portavoce ufficiale, a parte che faresti una fraccata de soldi, svariate donne ti vedrebbero con occhi diversi e tromberesti da Dio.
    Per ovvi motivi di copyright ti chiedo gentilmente se posso copiare il tuo link e diffonderlo.

  6. Ti ringrazio, ma ultimamente non ho scritto molti altri articoli sul genere e non ho abbastanza materiale per un libro. Per quanto riguarda la condivisione del link, accomodati pure! E grazie per i complimenti.

  7. ciao luigi,i tuoi post sono davvero spassosi e interessanti…abbiamo bisogno della tua ironia per tirarci un po’ su’….complimenti per quello che fai.ciao

  8. Dettaglio: Ecco una dimostrazione logica: prendete una donna X in un momento Y, e ditele qualcosa. Prendete la stessa donna X in un momento Y2 e ditele la stessa cosa una seconda volta.Hai detto prima: La psicologia femminile non è una scienza. Se la psicologia femminile fosse una scienza, sarebbe possibile sviluppare e verificare una teoria, che si affermerebbe come la teoria corretta. Non è così. Scordatevelo.
    Hai usato una scienza (calcolo letterale matematico) per fare la teoria di qualcosa che non è logico.

  9. Se rileggi la frase togliendo X e Y avrai rimosso il “calcolo letterale”, non ci sarà di mezzo la matematica, e vivremo tutti felici e contenti. Non basta mettere due numeri e due lettere per fare scienza, altrimenti giocando una schedina si vincerebbe una laurea. Qualche falso matematicismo è sufficiente, invece, per fare un po’ di scena: non ti perdere dietro ai formalismi, potresti finire con l’impazzire. Te lo dice uno che è già impazzito.

  10. luigi,ai pienamente ragione la donna cambia continuamente,secondo me,la donna guarda solo i suoi interessi, senza guardare in faccia a nessuno,secondo me da quando anno avuto il potteredi ,noi uomini siamo sogetti per loro bisognerebbe farci rispetare di piu ,ma la legge e a favore loro,ecco perche le donne cambiano ,perche sanno di essere tutelate, e noi uomini siamo rovinati ,perche se loro vogliono a noi ci rovinano a vita ci portano a diventare barboni, questo e un discorso che mi piacerebbe afrontare con qualcuno ,perche troppi uomini vengono rovinati.saluti a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Theme by Anders NorenUp ↑