Versione in ricostruzione

Il paradiso è un poliedro

Il primo che la capisce vince un otto in geometria. 😀

Il paradiso è un poliedro, o per lo meno così sembra, difatti (spiegazione della battuta in arrivo) siamo già al secondo angolo (Se ancora non l’avete capita, andate a chiedere delucidazioni al vostro professore di fiducia).

Sono stato di nuovo a casa sua ieri, dalle 3:00/3:30 del pomeriggio fino a mezzanotte circa, cena compresa. Abbiamo visto un altro film, sdraiati sul suo letto, abbracciati (Eowyn, calma i bollori 😉 ).

Poi siamo rimasti insieme senza far niente, a parlare, a scherzare, ad ascoltare musica, ma anche in silenzio, perchè in certi casi non c’è neanche bisogno di parlare. Sebbene lei sentisse caldo (eh, anche io avrei sentito caldo probabilmente, se mi avesse abbracciato un coso grosso quasi il doppio di me 😀 ), io invece ho sentito un po’ freddo, e devo dire che nessuna coperta è capace di scaldarmi il cuore come ha fatto lei. Purtroppo la fine della serata non è stata delle migliori, ma se non altro a lei è dispiaciuto tanto quanto è dispiaciuto a me, e nonostante tutto sono felice, che ci piaccia stare insieme.

Cotto, Ben Cotto, Stracotto o Pancotto? 😀

1 commento

  1. Eowyn

    Abbiamo visto un altro film, sdraiati sul suo letto, abbracciati (Eowyn, calma i bollori 😉 ).

    Sti giovani d’oggi…non hanno più rispetto per gli anziani!!!

    Dai tuoi racconti mi sorge un dubbio: chi ci sta a provà con chi??? a me sembra che lei ti stia mandando messaggi molto chiari che tu non recepisci.
    Proviamo coi disegnini: lei, sul letto, con te, HA CALDO: unisci i puntini per ottenere l’immagine. Tu rispondi: HO FREDDO, e magari ti freghi pure la sua coperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑