Versione in ricostruzione

Buona Pasqua.

Speriamo almeno che la vostra sia migliore della mia.
Non mi interessa che nell’uovo di Pasqua della Nintendo che mi ha comprato mamy, ci fosse solamente un inutile polsino grigio, la Pasqua per me non è la cioccolata dell’uovo.
Stamattina sono stato alla messa, e sarà per le belle parole del parroco, sarà perchè avevo sonno, sarà quel che sarà(TM), ma alla fine ho deciso di fare comunque gli auguri di buona Pasqua a Lei, dopo 3 o 4 giorni di silenzio da parte mia. Non mi aspettavo salti di gioia da parte sua, anzi, a dire il vero mi aspettavo che non se ne fosse neanche resa conto.
Invece se n’è resa conto. E ha pure chiesto spiegazioni.
Spiegazioni che, via sms o per telefono mi rifiuto di dare. E le ho detto che le avrei spiegato tutto a parole, quando l’avrei rivista, ma lei non contenta di questa promessa, ci ha tenuto a farmi sapere che se l’era presa, perchè lei NON aveva fatto niente, e io ero sparito nel nulla.
Trattenendo tutti i miei nervi che erano pronti a saltare e a farmi fare azioni di cui poi mi sarei pentito (a cominciare dal lancio del cellulare, che ero tentato di eseguire dalla finestra), e le ho educatamente risposto che non avrei dovuto, che mi dispiaceva, e che ho passato delle giornatacce, ma che le avrei spiegato tutto al più presto.
Detto questo, il silenzio.
Comprensibile, avrei fatto lo stesso anche io.
Se non fosse che, vengo a sapere da informatori ufficiali, che la povera piccola questa sera esce.
E va a ballare.
Per incontrare quel putto canterino amico della De Filippi.
E io resto calmo, perchè come ricorda il caro vecchio Jovanotti “Sarei anche io un assassino se non deviassi l’impulso”.
Per coronare la serata, dopo la notizia che sto fenomeno di ragazza deve studiare quando glie lo chiedo io, poi quando cazzo le pare ha tempo e voglia di andarsene dove le aggrada, e pretende di continuare a fare l’amica con me come niente fosse, vi comunico che resto a casa da solo, perchè ho una comitiva di amici del cazzo.
Concludendo, stasera sono proprio giù, vado a prendere l’ascensore, altrimenti è la fine.

 

N.B. Per la battuta precedente, mi faccio pena da solo.

2 commenti

  1. Fedhor

    Spaccamo tutto.

  2. Artiglio

    Mah, secondo me potresti anche sbattertene un po’ di lei, dal momento che lei sembra sbattersene abbastanza di te…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2021 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑