Versione in ricostruzione

Tempo?

Una volta (uhm, mi sa che era pure parecchietto tempo fa), su topolino ricordo di aver letto una storia in cui gli abitanti di un altro pianeta si rendevano conto della sparizione di alcuni momenti, che non avvenivano per nulla. Tutto iniziò quando sul finire di un anno, la gente che stava facendo il conto alla rovescia si rese conto che era sparito un secondo. La cosa proseguì con la sparizione di intervalli di tempo sempre maggiori, come l’intero secondo tempo di una partita di calcio.
Quello che mi sta succedendo è molto simile: mi rendo conto che manca del tempo al totale che dovrei vivere. Esco di casa tutti i giorni alle 7:45 e non sono più padrone del mio tempo fino alle 18:00, o alle 19:00. Ma la cosa è anche abbastanza più grave: mi mancano all’appello 5 giornate alla settimana, un numero abbastanza importante.
Non solo, al ritorno sono anche decisamente e comprensibilmente stanco, e per questo non ho la forza nè la voglia di fare qualcosa. Sia essa dedicarmi ad uno dei miei innumerevoli progetti lasciati a metà o scrivere un articolo sul blog. O magari studiare. Anche Messenger Italia è diventato un obbligo, un peso da portare dietro giorno dopo giorno, come impegno non scritto preso con i visitatori. Così, visto che dopo una giornata passata a studiare in università dovrei (in linea teorica) mettermi a studiare qualcosa per i 4 esoneri che stanno sopraggiungendo, e visto che anche con tutta la forza di volontà che ho sempre avuto questa cosa non mi riesce, il risultato è che non solo non faccio quello che vorrei, ma neanche quello che dovrei. Da quì la decisione di massimizzare gli spazi morti della giornata tentando almeno di scrivere qualcosa sul blog.
Questo articolo inaugura la sezione dei corti: articoli scritti sull’iphone nel tempo vuoto che mi resta, in treno e alla stazione.
Essenzialmente penso che si tratterà di riassunti della mia vita, o di brevi argomenti di cui mi prende voglia di parlare. Non aspettatevi articoli sulla psicologia femminile, o trattati di informatica: non penso che un viaggetto in treno mi dia tempo sufficiente di scrivere qualcosa del genere. E se questo articolo è illeggibile perché mancante di accenti, significa che WordPress per iPhone è ancora da migliorare.

3 commenti

  1. Nily

    mah, a me l’articolo pare perfetto, così come l’idea di massimizzare i tempi, cosa che faccio anch’io riducendo all’osso i miei pensieri e schizzandoli sulle pagine del blog 🙂 Però in realtà ora dovrei farmi la piastra ai capelli invece di cazzeggiare….uhm…

  2. Sirio

    Ciao Luigi!
    Word press non ha bisogno di modifiche direi…
    te la posso dire una cosa? tutti abbiamo sempre grandi idee…facciamo grandi progetti…ma poi stringi stringi…nada! E questo perche? perchè non riusciamo a concentrare tutti i nostri impegni in quelle “misere ” 24 h di tempo che qualcuno da qualke parte ha deciso di assegnarci e che soprattutto ha deciso-A PRESCINDERE- fossero sufficienti per noi… e allora sai che bisogna fare? non affannarti a fare tutto se non puoi…impegna “bene” il tuo tempo…. Lavora piu che puoi,certo,ma “bene”,senza esagerazioni!! E i tuoi 4 esoneri…beh…meglio 2 esoneri fatti decentemente o un’ulcera da studio per 4 esoneri che non si sa come andranno!? In ogni caso….cerca il tuo tempo…vivilo…e abbine consapevolezza…sempre!
    Ti ammiro. Sirio.

  3. Luigi

    Grazie del commento sirio, cercherò di riappropriarmi di un po’ del mio tempo. Anche se io sono fatto un po’ strano. Non ci so stare senza fare niente, è più forte di me. Trame quando dormo ovviamente. E domani dormirò a oltranza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2022 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑