Versione in ricostruzione

Mani legate

Ci siamo visti di nuovo, questa sera siamo usciti solo io e te, in giro in paese, visto che c’è la festa.

E’ triste.

Ultimamente ci vediamo spesso, in giro a cercare una cartella per me, a casa tua dove mi hai fatto assaggiare le tue crèpes. E ultimamente ci sentiamo spesso, quasi tutti i giorni tra sms e squilli. E stasera, quando ti ho detto che non sapevo con cui uscire, ti sei subito fatta avanti.

E’ bello stare con te, non smetto mai di ridere e di sorridere, sei una ragazza splendida, dal carattere forte, e simpatica… Come piace a me. E ridiamo e scherziamo, e ci prendiamo in giro, e chiacchieriamo di questo o di quello, e ti faccio ridere con i miei racconti che sembrano usciti dritti dritti dalla mente troppo fervida di qualche scrittore mezzo pazzo, e che invece sono tratti dalla mia vita, che però è un’opera inedita.  Ed è bello quando ci punzecchiamo a vicenda, oppure quando ti faccio il solletico e cerchi di fermarmi, o ancora quando in macchina ti siedi dietro di me e mi tormenti di scherzi.

Ma è terribilmente triste, allo stesso tempo, perchè so già che con te non c’è speranza, perchè sei stata tu a dirmelo, lasciandomi cadere un peso di 20kg sulla testa mentre stavo già sprofondando nelle sabbie mobili. Ma non posso fartene una colpa, se è questa la verità, è giusto che tu me l’abbia detta. Certo è che, se avessimo smesso di sentirci quando te l’avevo detto io, sicuramente mi sarei risparmiato un po’ di sofferenze, e mi sarei anche risparmiato di dovermi mordere le mani tutte le volte che dopo essere stati insieme, ci salutiamo. E mi sento così solo… E così stupido… Perchè potrei benissimo dirti di non vederci, e non stare male di conseguenza. Oppure potrei dirti chiaro come lo sto scrivendo ora qui, sapendo che qui tu non lo leggerai, che tutte le volte che stiamo insieme mi sento le mani legate. Perchè non posso fare quello che davvero vorrei, come ad esempio stringerti dolcemente, e ricoprirti di baci, oppure prenderti per mano mentre stiamo in mezzo alla gente, e portarti da qualche parte dove saremmo solo io e te. Ma non posso, non posso perchè sono l’amico perfetto.

Credo di dover dimostrare anche a te, come ho dimostrato anche a Lily, che non sono l’amico perfetto che credete tutte. O meglio, che non sono e non voglio per nessun motivo esere solo un amico.

Seppur perfetto.

1 commento

  1. Lo Zio

    9c? :mrgreen:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑