Versione in ricostruzione

FCE – The F Word

Per la preparazione all’esame del FCE, mi sono visto stamattina con due amiche che hanno avuto la sfortuna di venir travolte da uno sfogo di mia madre, abbiamo visionato un interessante filmatino sull’uso della “F Word” nell’Inglese corrente. Siccome ritengo che possa tornare utile anche a voi, ve lo propongo.

L’esame in compenso è stata una ciofeca addirittura peggiore della prima parte, ciò significa che se ho raggiunto il mistico 60 necessario per passare l’esame, devo ringraziare qualche intervento sovrannaturale.
La stellina azzurra che Lily mi ha disegnato sul dito medio della mano destra è praticamente sparita. E’ durata davvero poco, probabilmente perchè involontariamente ho lasciato 1/3 dell’inchiostro a mo’ di timbro sulla coperta del suo letto… Peccato, speravo che avrebbe resistito un po’ di più.
Oggi è stato il giorno di svolta che aspettavo, e questo con grande probabilità significa proprio quello che avevo pronosticato, ovvero che quello che arriverà non sarà un periodo per niente facile, si avvererà in breve. Oggi ne ho avuto l’assaggio. Benone.
Se non altro il 19 me ne andrò da qua, e voglio godermi quei 5 giorni fuori dal MIO mondo fino all’ultima goccia. Sto pianificando di non comprare il cellulare nuovo per la gita, così da avere una scusa per non rispondere quando qualcuno mi chiamerà.
“Eh, non l’ho sentito, mi dispiaaaace.” E in culo a tutti.
A proposito di cellulare: alcuni negozi online hanno annunciato il prezzo del fantagalattico Nokia N95, che si attesta sui 899€. Una bazzecola no? Eh, lo dico sempre anche io.
Beh il post è tempo di chiuderlo, devo andare perchè oggi perchè per chi non lo sapesse, si festeggiano i famosi cento giorni. Ma io, dovendo dare questo splendido esame di FCE, non sono potuto andare coi miei cari compagni di classe a mangiare il pesce a Riccione. Perchè? Perchè non hanno voluto rimandare a domani, perchè porta male.
Stronzate.
Volevano andarci oggi perchè ci sono andati tutti oggi, così da poter avere il loro bel ritrovo a Riccione, con tutti gli stronzi d’Italia.
E siccome se l’avessero spostato di un solo giorno, avrebbe portato male, io gli farò la macumba, e verranno tutti bocciati all’esame, o saranno colti da una cagarella non indifferente, e costretti a dare gli esami alla sessione per coloro che erano malati alla prima. Per carità, mica tutti, ma quellE che volevano a tutti i costi andarci oggi, lo facevano con la speranza di guardare qualche bel fisico masculo a Riccione. Ci scommetto ogni cosa. Ma va bene così, spero che l’abbiano visto, così almeno non si sono prese una macumba per niente.
Tornando a noi, io me ne vado a mangiare il pesce con Argentina e Bombina, visto che gli altri stasera ci hanno dato buca. Ma come ha detto Argentina, sappiamo come divertirci anche in tre.
Fuck!

2 commenti

  1. Lo Zio

    Fuck the Fucking Fucker…

  2. nily

    ahah!
    What a fuckin’ world!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑