Versione in ricostruzione

Alone in the dark

State tutti pensando al videogioco eh?

Luigi, Alone in the dark

Sbagliato.

Quello “alone in the dark” sono io. Anche questo titolo riflette a pieno il mio stato di ora. Solo nell’oscurità.

Nonostante fuori ci sia il sole (poco per la verità, perchè sicuramente andrà a piovere) io mi sento davvero solo nell’oscurità.

Solo.

Di nuovo, dopo parecchio tempo. Forse neanche tanto a dire la verità. Anzi, proprio un niente. L’ho chiamata, abbiamo parlato, litigato e di nuovo parlato, partendo dal fatto che lei “Non sa”.

Non sa se vuole continuare.  A voi non fa ridere? Manco a me.

Non ha senso non sapere. E’ un no velato, e pure parecchio male.

Non prendereste a testate in fronte una persona che dovesse dirvi “Sai, non so mica se ti amo?”. Io sì. Ma lei non l’ha detto, per fortuna.

Fatto sta che sono di nuovo solo, e solo perchè io (io, io IO E ANCORA IO!) l’ho chiamata per chiarire la situazione. Perchè lei non lo faceva.

Perchè?
Eh, perchè deve fare questo, poi quello, poi quell’altro, poi sai, è tornato il mio amico dalla culonia e non ci sentiamo da un anno, e poi il telefono non funziona, e poi i marines hanno fatto irruzione dentro casa mia cercando armi di distruzione di massa… Scuse.

Non l’ha fatto per paura che io non le parlassi più. E magari anche perchè non è così coraggiosa come credevo. Ci vuole coraggio a fare delle scelte. Se non l’avessi chiamata io, chissà se e quando avrebbe avuto questo coraggio.

Però vorrebbe comunque che ci sentissimo come abbiamo fatto fin’ora, cioè spesso, e che continuassimo a vederci spesso. Le ho detto che ci avrei provato, ma più ci penso e meno ho voglia di farlo.

Vedermi spesso con lei, senza poterla stringere come ho fatto fino ad ora, senza poter sentire il profumo della sua pelle sfiorandola col naso, senza poter scherzare e giocare come abbiamo fatto? Non ha senso. Davvero, non ce l’ha.

E non mi va di vederla, non mi va di sentirla. Ma non perchè io sia arrabbiato con lei, ma perchè non me la sento. Ci penserò a settembre quando la vedrò perchè sarò andato a riprendermi il mio DS concesso “in comodato d’uso gratuito”.

Il contratto è stato revocato.

1 commento

  1. Roberto

    TI oh gia detto quello che penso,ma cmq vada e in tutti i modi tu la prenda,fallo essendo te stesso e non cadendo nel buio che nn fa parte di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑