Versione in ricostruzione

Brain Training del Dr. Kawashima – Quanti anni ha il tuo cervello?

Era da un pezzo che non scrivevo un post più distaccato da quello che mi succede tutti i giorni, e questo rientra quasi completamente nel genere.

Sabato pomeriggio (ieri) sono andato al MediaWorld a comprarmi questo splendido “non-gioco” che è il Brain Training del Dr. Kawashima – Quanti anni ha il tuo cervello?, scoprendo che hanno deciso di mantenere il prezzo piacevolmente basso (29.90€ consigliati da Nintendo Italia, 26.90€ al Media World), adatto per un titolo che non è considerabile un videogioco vero e proprio. Durante il viaggio verso casa ho dato uno sguardo al manualetto, che dimostra subito che non ci si trova davanti ad una cartuccia qualunque. Infatti attorno alle faccione del Dottor Kawashima si leggevano spiegazioni scientifiche riguardanti immagini sull’attività cerebrale, a conferire al gioco una maggiore serietà.

Inserita la cartuccia e scelta la lingua di gioco, l’interfaccia semplice e sobria contribuiscono all’impressione ottenuta leggendo il manuale, in più il tenere il DS come fosse un libro, danno quell’aria intellettuale al giocatore, che non guasta mai! 😀

Fatto il primo test sono risultato cerebralmente sessantasettenne, ed effettivamente quando ho fatto caso che mio nonno ha fatto più punti di me nella prova in cui bisogna eseguire rapidamente 20 calcoli a mente, ho deciso di tentare un allenamento intensivo, e già solo oggi ho guadagnato circa 15/17 secondi (non me lo ricordo) in rapidità di calcoli.

I miei amici, con la prova rapida, sono risultati quasi tutti ottantenni, ma c’è da dire che hanno quasi tutti avuto problemi col riconoscimento vocale del DS, problemi che io non ho riscontrato. E dire che non mi è mai piaciuta la mia voce! 😀

Il “non-gioco” in se è geniale, avvincente e non annoia neanche se giocato a lungo termine, l’ideale per chi ha poco tempo. Per ottenere un timbro che certifica l’avvenuto allenamento basta completare solo una delle prove, a scelta, e questo significa poter gustare il gioco anche solo per 5 minuti al giorno.  E poi il sudoku! Mia madre ha perso mezz’ora per riuscire a completarne uno, ma è molto soddisfatta di sé. E io oggi sono già cerebralmente trentasettenne.

E domani? Domani conterò il numero delle volte che mi spazzolo i denti, come suggerito dal Dottor Kawashima! 😀

2 commenti

  1. julia

    👿

  2. roby

    io nel gioco risulto 63 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑