Luigi

Versione in ricostruzione

A volte è meglio non pensare.

Certe volte penso proprio che farei meglio a non pensare.

Sono proprio quelle volte che pensando mi rendo conto che la realtà è assurda, che realizzo che se una volta ogni tanto pensassi di meno, forse non farei nessun danno.

Di chi si parla?

Ma di Lei, no?

Lei che mi propone, di accompagnarla assieme alla sua amica ridolina, a Mirabilandia, un non precisato giorno dopo la fine della scuola. Bello, bellissimo. Non potevo chiedere di meglio!

Beh, invece sì…

Grazie al busto che sono costretto a portare, all’aperto quando fa caldo posso resistere appena 10 minuti, prima di morire per disidratazione.

Quando le ho fatto notare che neanche togliendomelo per un giorno la situazione sarebbe migliorata, causa scossoni alla schiena, lei ha risposto che allora non se ne sarebbe fatto niente.

Beh, questo mi ha fatto pensare. Troppo pensare. Affangulo le seghe mentali.

Poi quando io la invito sabato sera a vedere un film che le piace, con altri amici, lei immediatamente deve studiare e non uscirà né sabato né domenica.

Ma un povero diavolo, che deve pensare?

2 Comments

  1. ma csa devi pensare penza che ti sta tradendo (o ti sfutta)per mostrare che ha un ragazzo!no apri gli ochi e vedrai come è veramente!PIRLA!

  2. ma csa devi pensare penza che ti sta tradendo (o ti sfutta)per mostrare che ha un ragazzo!no apri gli ochi e vedrai come è veramente!PIRLA!:twisted:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2019 Luigi

Theme by Anders NorenUp ↑