Luigi

Versione in ricostruzione

Natale 2005: Giorno di guerra.

Avevo una sensazione durante tutta la giornata del 24, e a qualcuno l’ho anche detto.
Secondo me, i miei mi fanno una sorpresa, e so anche cosa mi faranno!

Avevo questo sentore, ma non l’ho dato a vedere, ho recitato la parte e l’ho fatto pure bene.
Alle una e soncazzoquanto, quando sono tornato a casa sotto l’alberino c’era un grosso pacco. Uno degli ultimi punti rimasti non depennati dalla WishList, ma che ormai avevo rinunciato a cancellare. Il nokia 7710.
Che si è dimostrato indistruttibile quando, aprendo il cover, ho sgonocchiato la levetta che lo tiene fermo, e adesso mi tocca andarlo a riportare in negozio, sperando che mi cambino lo sportellino dietro, altrimenti penso che sia stato il regalo che mi è durato (integro) di meno in assoluto. 😐
Questa mattina, dopo che ho divorato il manuale delle istruzioni ho provveduto a travasare i contatti sul nuovo gioiellino grazie alla Nokia Pc Suite che finalmente funziona.
Fatto ciò cominciano ad arrivare tutti i messaggini di auguri in risposta al mio listone-di-auguri-automatico che ha rotto le palle a 58 persone diverse alle 3 di notte… Eheheh.
E nel bel mezzo del pranzo con i parenti, il telefono urla un nuovo messaggio.
Non ci credete eh? Manco io ci credevo, ma era così.
“tanti auguri di b natale” da Lei.
Le rispondo? Naaaaaaah, è Natale, non fatemi essere bastardo il giorno di Natale no? Va beh, chiedo consiglio… Mi dicono di risponderle.
Iniziano una serie di messaggi bastardi da lasciare inorriditi, ma Lei sembra non cogliere (o magari non le capisce proprio le bastardate… Boh!) e alla fine lei se ne esce con la frase terribile “ma non puoi chiudere un occhio?” (ovviamente scritta abbreviata, logico 😀 ).
Ecco la mia risposta:

ATTENZIONE! Quello che trovate qua sotto è un concentrato di bastardaggine talmente elevata da poter portare alla morte per eccesso di ilarità. Leggere con cura!

“non puoi chiudere un occhio?”

Dal 23 agosto ad oggi di occhi ne ho chiusi parecchi, e non nego che avrei voluto chiuderne qualcuno anche a te. A sediate.

C’è rimasta talmente male, che l’unica cosa che ha saputo rispondermi è stato: “ok, ciao ciao buone vacanze”.
Alla fine poi mi ero sfogato, quindi ho deciso di compiere la mia buona azione quotidiana e l’ho perdonata, ma giuro che tante risate come quando ho immaginato la sua faccia nel leggere quel messaggio non me le sono mai fatte.
A Natale sono tutti più buoni,
io sono più ‘nguastito che mai!

1 Comment

  1. :mrgreen:
    Certo che pure io, animale dai modi rozzi e primitivi rimangono basite davanti a cotanta Bastardaggine e non posso che inchinarmi…Londra e specialmente Cambridge sono ormai lontane e rieccheggiano nella gloria delle gesta e degli sputi che furono…
    E’ ora di nuove carognate, sempre più cattive, infami e balorde!
    UNITEVI, COMPAGNI DI ROGNAGGINE!
    INSIEME MOSTREREMO AL MONDO LA VERA POTENZA DELL’IGNORANZA PIU’ NERA…

    Fermaci, Capitan America, se ne sei capace…

    Fedor l’Arrogante Festivo da Londinium

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2020 Luigi

Theme by Anders NorenUp ↑