Versione in ricostruzione

Sfogo

La domanda sorge spontanea:

ma io parlo Arabo?

Se ti dico gentilmente di evitare il discorso “Amici” con me, perchè aborro il programma, ed in più perchè so che sbavi dietro ad uno di quei nanetti salterini che girano intorno a quel bell’uomo di Maria De Filippi, per quale cazzo di motivo devi continuare a smerigliarmi i maroni con questa solfa?

Domenica mattina, ore undici e trentacinque e qualche secondo. Mi sono svegliato da un po’, dopo essere andato a dormire relativamente tardi, ma ho appena acceso il cellulare (ecco perchè so che ore sono), per poi appoggiarlo sul comodino.

Dopo qualche altro secondo, arriva un sms, prendo con letizia [in realtà con le mani, con letizia in senso figurato (chi l’ha capita faccia un fischio)] il telefonino, per accorgermi che è stata proprio Lei a mandarmi un sms.

Un sms di domenica appena sveglio mi mette sempre di buon umore, mi fa pensare che qualcuno si ricorda di me, se poi questo qualcuno è Lei, anche se non ho più mire espansionistiche nei suoi confronti, fa sempre piacere.

Leggendo l’anteprima (che gentilmente il mio bel 7710 fornisce) gia mi cascano le braccia, le gambe, le palle, i reni, il fegato e qualche manciata di capelli, tanto per gradire.

“Ho conosciuto (Nome di quello là)!”

La mia risposta è stata un altro prodigio di gentilezza, sulla scia di quella partorita per Natale, che mi fa ancora sorridere quando la leggo, ovvero:

“Certo che ricevere queste notizie di domenica, appena svegli, mette di buon umore. Non so neanche cosa risponderti.”

E lì calò il silenzio.

Poi oggi non sono bastate tutte le sue amiche-assordanti, che mi han riempito i maroni sull’autobus con questa storia (nonstante avessi l’auricolare dell’onnipresente 7710 col volume sparato al massimo), infatti lei (direi che posso anche smetterla con lo scriverlo maiuscolo) mi ha fatto più squilli del solito.

Curioso di sapere il motivo, le mando un messaggio.

Non l’avessi mai fatto.

Nota: i seguenti suoi messaggi sono stati tradotti in Italiano, per una più facile comprensione.
lei: “Domani ho il compito di (soncazzoche). La zia di (amica qualsiasi) mi presenta (nome)!”

io: “Ti ringrazio delle pronte informazioni su (nome), però ti ripeto che meno lo sento, meglio sto. Ti dispiacerebbe sorvolare?”

lei: “Va bene… Uffa, mi tocca sorvolare sulle cose più belle!”

Non commento.

Davvero, non lo faccio.

Ok, lo faccio, ma non su di lei, commento su di me.

Ma l’anno scorso, cosa cazzo avevo al posto degli occhi, per non essermi accorto di come fosse davvero?

3 commenti

  1. Khiko, alias Fedor

    Sono tornato…E’ passato del tempo, ma il mio cinismo non ne ha risentito, anzi…
    A prescindere dal fatto che conoscere un uomo che partecipa ad un programma condotto dal(la?) De Filippi è un’offesa al proprio orgoglio, se poi c aggiungiamo che sembrano la brutta copia d Flashdance (film rispettabilissimo), la violenza che qsta gente scatena in noi comuni mortali invidiosi dei loro corpi statuari e sempre madidi d sudore raggiunge livelli esorbitanti…Se poi aggiungiamo quel loro modo d parlare che solo chi ha smesso in 3a media per inseguire un sogno da gay è capace d tirar fuori, direi che non possiamo nn amarli…

    Fedor, l’Inquisitore Magno.:grin:

  2. Ex3me

    ma LoL :lol:!
    grande Khiko!

  3. parsifa

    ragazzi sveglia non tormentatevi con queste cazzate il mondo vi parla ascoltatelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2021 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑