Versione in ricostruzione

IPv6&mIRC per win XP

Se state leggendo queste righe lo dovete a R]a[NdY, perchè mi ha ricordato più volte di scriverlo 🙂

Questo articolo vi spiegherà come ottenere un vhost (vanity host) su IRC, come questo: Luigi!GNirc@voglio.incendiare.una.xbox2.bz

Per prima cosa è necessario abilitare il servizio di IP versione 6 su Microsoft Windows XP.

E’ necessario aprire una finestra del prompt dei comandi (Start > Programmi > Accessori) e digitare “ipv6 install” senza virgolette.
Dopo qualche secondo otterrete un messaggio che indica l’avvenuta installazione.

Fatto!

Uhm, forse no 😀

Infatti, perché ipv6 funzioni come si deve, è necessario installare una scheda di rete loopback (non si tratta di comprare e montare niente, è solo questione software, tranquilli ;)).

Nota: Gli utenti di Windows XP SP1 possono anche evitarsi questo passaggio, in quanto a me ha sempre funzionato egregiamente senza scheda, fino a quando non sono passato a SP2.

Per installare la scheda cliccate su Start > Pannello di controllo > Installazione Hardware e cliccate su avanti.
Quando vi sarà chiesto se il nuovo hardware è già collegato al computer, voi mentite smaccatamente e rispondetegli di sì.
In seguito dovrebbe venirvi chiesto se volete installare manualmente l’hardware e rispondete affermativamente anche questa volta.
Ora, in fondo alla lista, dovrete cercare “Scheda di rete” e quindi selezionare Microsoft Loopback.

Controllate da Pannello di Controllo > Sistema > Hardware > Gestione Hardware che la scheda Loopback sia presente, e che non ci siano problemi con la stessa.

Ora Andiamo su ngnet per ottenere il Telecom Italia Lab Tunnel Broker Client (che faciliterà non poco la vostra vita) e soprattutto il servizio di tunneling :D.

Attenzione! Telecom Italia fornisce il servizio di tunneling solo ai propri utenti, se non utilizzate una connessione ad internet Telecom, dovrete cercarvi un altro tb, come per esempio coredumps.

Non preoccupatevi se il vostro browser vi avviserà che il certificato della pagina è scaduto, il sito funziona lo stesso

Registratevi ed eseguite il login, nella pagina principale (in basso) troverete il link per il Tilab Tunnel Broker Client, scaricatelo.

Dopo l’installazione, aprite il programma, inserite nome utente e password e premte sul tasto connect.
Dopo qualche istante apparirà un messaggio a indicarvi che vi siete connessi in ipv6 (si spera!).

Ok, ora dovrete registrarvi ad un ultimo sito, che è poi quello che vi fornirà il vhost.

Andate su afraid.org (e aggiungetelo ai preferiti, perchè vi servirà) e registratevi.

Ora cliccate su subdomains (a sinistra) e quindi aggiungete un nuovo dominio.

Ora le cose si fanno un po’ più macchinose: per quanto riguarda il tipo di dominio da aggiungere, selezionate AAAA.
Il dominio potrete sceglierlo tra tutti quelli marcati come public, dal menù a tendina.
Il dominio sarà la parte finale del vostro vhost, ovvero l’ultima parola.
Il sottodominio (subdomain) invece sarà tutto quello che va prima del domain, e potrete scriverlo voialtri a vostro piacimento, avendo cura di ricordare che sono accettati solo lettere, numeri e i caratteri “-“, “_” e “.” (senza virgolette, ovvio).
Ricordate anche il sottodominio non può né iniziare né finire con un punto (“.”)

ESEMPIO: Del vhost preso in considerazione in precedenza (Luigi!GNirc@voglio.incendiare.una.xbox2.bz) Luigi è il nickname, GNirc è l’ident (entrambi sono modificabili dal programma di chat) mentre voglio.incendiare.una.xbox2.bz è tutto l’indirizzo.
xbox2.bz è il dominio, voglio.incendiare.una è il sottodominio. Capito ora? (Speriamo :D)

Ora nell’ultimo campo vedrete un indirizzo ip (il vostro): cancellatelo e sostituitelo con l’indirizzo IPV6 ESTESO che potete recuperare come “IPv6 Client” cliccando due volte sull’iconcina dei due pc che vedete nella vostra area di notifica vicino all’orologio (non l’icona di windows, bensì quella del Tilab Tunnel Broker Client).

Che significa esteso?

Per esempio, se nel vostro indirizzo IPv6 ci sono due due punti vicini (“::”), dovrete sostituirli con 3 zeri, ovvero con “:0:0:0:”.

Registrate il vostro sottodominio.

Uff che faticata, ma ci siamo quasi!

Disconnettete il Tilab Tunnel Broker Client e selezionate Setting > Change reverse DNS.
Nello spazio che salta fuori inserite il vostro vhost così come lo avete creato (il.vostro.sottodominio.ilvostrodominio.qualcosa) e fate attenzione a non lasciare spazi da nessuna parte.
Ora cliccate su OK, chiudete e riavviate il Tilab Tunnel Broker Client (altrimenti non salva il reverse DNS… chissà perchè :|).

Ohhh adesso cliccate su connect e siete in IPv6.

Però… eh c’è un però.
mIRC non supporta IPv6, quindi dovrete utilizzare UN’ALTRO programmino che gli dia una mano.
Contenti? 😀

Scaricate quindi AsyBO e configuratelo come segue:
Microsoft IPv6 Kit: C:\windows\system32 (o se il vostro disco non è C:\ mettete quel che è).
Togliete qualsiasi segno di spunta da qualsiasi checkbox.
Porta locale da usare: 6667
Ip del server irc: 2001:6b8::206:5bff:fe39:3a90 (ZoneAlarm basta selezionare “Allow uncommon protocols at high security” cliccando su Advanced dalla scheda Firewall, per gli altri firewall dovrete andare per tentativi. Se qualcuno vuole postare la procedura, i commenti ci sono apposta per quello :D.

11 commenti

  1. R]a[NdY

    appena avro un giorno libero in cui nn lavorero sarà la prima cosa ke faccio l’ipv6 con un indirizzo tipo GNirc4ever 😛

  2. Simone

    Vhost è l’abbreviazione di virtual host non vanity host 🙂
    Che poi sia di utilizzo comune il dnsspam è un’altra cosa.

    Bel tema per il blog, complimenti 🙂

  3. Luigi

    Grazie, purtroppo non l’ho fatto io 😀 Però mi piacerebbe imparare a fare grafica.
    Comunque esiste anche la dicitura vanity host a quanto ne so, ma posso sbagliarmi. 😉

  4. oasis83

    Ciao

    una domanda nel caso in cui non volessi più usare ivp6 come si fa?

    e un altra domanda, effettivamente cosa fa questo ivp6,

    ti cambia ip? e ti rende anonimi,non ho capito bene l’utilizzo

    mi potete spiegare meglio

    grazie

  5. Luigi

    Serve a cambiare indirizzo su irc, su network come azzurra per puro narcisismo, su altre reti tipo ircnet serve a nascondere l’ip.
    Per non usarlo su irc basta non avviare i programmi, per disinstallarlo di netto basta lanciare ipv6 uninstall dal dos.
    Spero di esserti stato utile 🙂

  6. Angelo

    😀 GRANDE GUIDA! ci sono riuscito solo con questa !!!!!
    GRANDI.. GRAZIEEEEEE!:D:D
    Manca solo l’ip del server in esadecimale.. e li metto io 😀

    irc6.ngnet.it >> 2001:6b8:0:700::1
    irc6.edisontel.com >> 2001:750:2:0:202:a5ff:fef0:aac7

  7. The Master

    Uhmz… Ho provato oggi a distanza di tempo dalla pubblicazione di questo utilissimo articolo ma… A quanto pare il sito di ngnet non esiste più! Ergo, dove poter recuperare quella utilitY? 🙄

  8. alessandro

    ma per uno che non ha telecom italia?!..è un po’ un macello.. l’altro broker ke hai proposto non funziona.. ho provato hurricane ma non c capisco una mazza 🙁 rivoglio il mio tb 🙁

  9. Luigi

    Ero e sottolineo ero riuscito a combinare qualcosa anche con bt exact, ma ora sembra che neanche quello funzioni più…

  10. didò

    Il sito di ngnet mi dice:
    This service is avaiable only accessing using IP addresses assigned to the Telecom Italia group. if you are using one of these addresses and you read this message please send an email containing your IP address to tbadmin@ngnet.it
    Ho messo anche il mio ip e inviato l’email ma nn vedo giovamenti.
    Help me grazie

  11. Luigi

    Purtroppo ngnet sembra abbandonato da anni. Devi cercare un altro servizio di tunneling. Purtroppo anche quello che avevo trovato quando ngnet ha smesso di funzionare sembra che non esista più… Non so cosa dirti mi dispiace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo è uno dei pochi siti web rimasti al mondo che non richiede di lasciare dati personali, quindi per favore, non inserire dati personali nei commenti.
L'email non è obbligatoria. Usa uno pseudonimo al posto del nome. Oppure usa un nome, ma non il tuo. Non scrivere la tua città, il tuo numero di telefono, il nome del tuo cane, il tuo numero di carta di credito. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che potrei censurare il tuo commento se contiene informazioni personali.
I tuoi dati verranno trattati secondo quanto descritto nella policy privacy del sito.

© 2021 Luigi

Tema di Anders NorenSu ↑